Società Dante Alighieri

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Conf marzo 2016 - Gaspara Stampa e il Rinascimento Italiano

E-mail Print

Lunedì 14 marzo, alle ore 18:30, la prof.ssa Unn Falkeid terrà nella sala eventi dell’Istituto Italiano di Cultura una conferenza (in norvegese), dal titolo:

Gaspara Stampa e il Rinascimento italiano

La conferenza è il frutto di una collaborazione tra il Comitato della Dante Alighieri di Oslo e  l’Istituto Italiano di Cultura di Oslo

Gaspara Stampa (1523–1554) è considerata tra i poeti più sensibili e innovativi del Rinascimento italiano, e come cantante, compositrice e poetessa fu vista come una novella Saffo dai suoi contemporanei. Malgrado la sua tenera età – non raggiunse nemmeno i 30 anni – il suo libro Rime non è solo la più ampia raccolta di poesie scritta da una donna nel Rinascimento, ma costituisce anche uno dei canzonieri più grandi e complessi della letteratura italiana. Stampa rimase poi praticamente nell’oblio per centinaia di anni, anche se la sua figura di tanto in tanto appare nei racconti e romanzi romantici. Ora l’interesse per le sue poesie sta riaffiorando e la conferenza si propone di presentare Gaspara Stampa e le nuove ricerche che attribuiscono alla sua poesia un posto molto importante nel canone letterario italiano.

Unn Falkeid è ricercatrice presso la Reale Università Svedese di Lettere, Storia ed Antichità. Nel 2006  consegna il suo dottorato sul poeta rinascimentale Francesco Petrarca e pubblica negli anni che seguono una serie di studi sulla letteratura e filosofia medievale e moderna. Falkeid è stata “visiting professor” presso l’Università di Yale e lettrice presso una serie di università straniere (Berkeley, Columbia, Arizona e Torino). Nel 2015 pubblica le antologie “Rethinking Gaspara Stampa in the Canon of Renaissance Poetry” (Ashgate) della quale è stata redattrice insieme ad Aileen A. Feng, nonché “The Cambridge Companion to Petrarch” (Cambridge University Press), redatta insieme ad Albert Russell Ascoli.